Terrifier 2 | Recensione film

Dopo aver diretto il cruento Terrifier nel 2016, il regista Damien Leone riporta in vita il villain Art il Clown (Art the Clown) nel sequel Terrifier 2, violento slasher/gore incentrato sul pagliaccio psicopatico (interpretato nuovamente da David Howard Thornton) ormai divenuto una vera e propria icona horror.
Il regista sfama i fanatici del genere con un film indimenticabile, trai più brutali mai realizzati negli ultimi anni e la cui visione potrebbe essere per molti insostenibile a causa della lunga catena di violenza gratuita che ne è alla base.

Lo splatter e il gore sono una costante in quest’opera che omaggia e rinvigorisce il sottogenere slasher grazie a un maniaco omicida esemplare che, in compagnia dello spettro di una bambina travestita da clown, dà vita ad una mattanza sconcertante facendo uso di diversi oggetti contundenti.
Disumano, il diabolico villain indossa un costume su cui va ad accumularsi il sangue di numerose vittime, mentre il crescendo di tensione e violenza vengono smorzate da una venatura ironica insita nel personaggio e che è scatenata dalla sua mimica a carattere farsesco.

La storia fa luce su Art il Clown che, dopo essere stato resuscitato da un’entità sinistra, ritorna a Miles County dove, la notte di Halloween, prende di mira Sienna (Lauren LaVera) e suo fratello Jonathan (Elliott Fullam), entrambi ossessionati dal massacro avvenuto esattamente un anno prima nella loro città ad opera del pagliaccio. Da quel momento, nella cittadina si verificheranno diversi omicidi e, scoperta la vera natura del malvagio assassino, i due fratelli dovranno combattere per restare in vita.

Terrifier 2 è ricco di azioni sanguinarie rese efficaci da una grandissima quantità di practical effects molto efficienti e gode di una storia travolgente che punta a immortalare un mondo sanguinario, un calderone di efferatezze in cui convergono l’estrazione del bulbo oculare, la sparatoria al circo e lo scempio del corpo di Allie (Casey Hartnett). La ragazza, amica di Sienna, viene infatti sfregiata, privata dello scalpo (incredibile omaggio a Maniac), accoltellata e spellata viva. Lo show orrorifico del clown include anche ossa rotte e arti smembrati, sfociando in un succulento eccesso di martìri corporei.

Terrifier 2 è un ammasso di violenza, uno slasher raccapricciante e spietato fitto di splatter e gore. Carico di fascino ottantiano (merito anche della colonna sonora synthwave) e di omaggi ai cult del passato come Nightmare e Maniac, il film di Damien Leone è fra i titoli più potenti mai realizzati.

Nel cast di Terrifier 2: Lauren LaVera (Clinton Road), David Howard Thornton, Samantha Scaffidi, Felissa Rose (Sleepaway Camp), Jason Lively (Dimensione terrore) e Tamara Glynn (Halloween 5 – La vendetta di Michael Myers).

leggi anche

Barbara Torretti
Barbara Torretti
Editor e moderatrice della community di DarkVeins. Appassionata di cinema horror, mi occupo anche di recensioni e di interviste attinenti il circuito cinematografico, musicale e artistico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

it_ITItaliano