Giovane innocente: il nuovo romanzo su Alfred Hitchcock di Mauro Marchesini

Edito da Pequod, Giovane innocente è il nuovo romanzo di Mauro Marchesini, giornalista e critico cinematografico che in passato ha già dedicato due volumi al celebre regista anglo-americano Alfred Hitchcock, l’autore di titoli intramontabili quali La finestra sul cortile, La donna che visse due volte, Psyco e Gli uccelli.
Giovane innocente è già disponibile in formato fisico su Amazon e nei più importanti store online.

Intrecciando saggio e romanzo, il testo esplora la tormentata ma artisticamente unica Berlino del 1924 e scava, come puntualizza il prefatore Paolo Mereghetti:

“… non solo nei poco [o pochissimo] indagati inizi della carriera di Hitchcock ma soprattutto si misura con le origini della sua ispirazione, con l’influenza che potranno avere su di lui i «magnifici illusionisti» Friedrich Murnau, Fritz Lang, Robert Wiene ed E. A. Dupont. In Germania, gli anni ’20 erano stati culla di talenti e capolavori e il giovane inglese vi arrivò nel pieno della loro esplosione, a cavallo tra il ‘24 e il ’25, e nella fucina più attiva, gli studi di Neubabelsberg”.

Giovane innocente:

Berlino ottobre 1924. Studi di Neubabelsberg. È sera inoltrata. L’indomani domattina si deve girare una scena importante della coproduzione The Blackguard ma c’è un problema. Mancano alcune comparse. Nani, nella fattispecie. Tocca al giovane aiuto regista Alfred Hitchcock risolvere il grattacapo.

Il libro si potrebbe definire sdoppiato. Anzi, bifronte. Con un dritto quasi saggistico e un rovescio quasi romanzesco. Un viaggio nella tormentata (ma artisticamente unica) Berlino di metà anni ’20 che comprende quattro tappe.

Un largo preludio sull’assistente tuttofare A.H., sui suoi due primi film realizzati da director in terra straniera e sul rapporto con l’irresistibile cinema espressionista.

Un racconto ispirato da un episodio realmente accaduto a Neubabelsberg mentre si svolgevano le riprese della pellicola anglo-germanica The Blackguard.

Otto biografie lampo, dove compaiono tra gli altri la stretta collaboratrice (nonché compagna di Hitch) Alma Reville, il genio Friedrich Murnau, l’amico mentore Michael Balcon, il grande scenografo Robert Herlth.

Una rapida antologia di testi riguardanti l’epoca descritta per conoscere meglio l’apprendistato del futuro maestro britannico, omaggiare un personaggio chiave nella storia della cinematografia tedesca (il produttore Erich Pommer) e scoprire il dietro le quinte di un capolavoro (L’ultima risata)”.

leggi anche

Poor Things: il teaser trailer del nuovo film con Emma Stone e Willem Dafoe

Con Searchlight Pictures arriva online il primo trailer di...

Gennaio 2022: i film horror al cinema

Questo mese, nella programmazione dei film al cinema rientrano...

Prey: il teaser trailer del prequel di Predator

Online il primo trailer di Prey (USA - 2022),...

Scream 6: al via le riprese del nuovo capitolo della saga

A Montreal sono iniziate le riprese di Scream 6,...

Deathgasm tra i nuovi horror di Netflix Italia

Tra i nuovi horror di Netflix Italia è già...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

it_ITItaliano