Dog Soldiers: Neil Marshall parla di un possibile sequel

Dopo aver annunciato il ritorno all’horror con The Lair, Neil Marshall ha parlato di un possibile sequel di Dog Soldiers, l’horror/action sui lupi mannari diretto dal regista nel 2002.
Nel corso di un’intervista su Den of Geek, Neil Marshall ha rivelato che “ora più che mai ci sono possibilità” (“There’s More of a Chance Now Than Ever Before“) di realizzare un secondo capitolo.

Il regista ha proseguito dicendo: “ci sono diversi progetti in cantiere e stiamo valutando cosa possiamo realizzare. Certamente, io, Kevin McKidd e Chris Figg (il produttore di Dog Soldiers) siamo pronti a rivisitare quell’universo. Negli ultimi 18 anni, una delle domande più frequenti riguardava proprio Dog Soldiers 2. Una parte di me vorrebbe tornare indietro e rivisitare quel mondo in qualche modo e, se Kev è d’accordo, allora ne varrebbe sicuramente la pena. Quindi vedremo. Non si può mai sapere”.

Trama di Dog Soldiers (2002): durante un’esercitazione nelle foreste della Scozia, un plotone di sei soldati trova due corpi smembrati. La ricerca del colpevole li trasformerà ben presto in dei bersagli e, in una notte di luna piena, avrà inizio la battaglia per la sopravvivenza. Una zoologa sopraggiunta per caso cercherà di aiutarli ma qual è l’oscuro segreto che nasconde?

leggi anche

Poor Things: il teaser trailer del nuovo film con Emma Stone e Willem Dafoe

Con Searchlight Pictures arriva online il primo trailer di...

Gennaio 2022: i film horror al cinema

Questo mese, nella programmazione dei film al cinema rientrano...

Prey: il teaser trailer del prequel di Predator

Online il primo trailer di Prey (USA - 2022),...

Scream 6: al via le riprese del nuovo capitolo della saga

A Montreal sono iniziate le riprese di Scream 6,...

Deathgasm tra i nuovi horror di Netflix Italia

Tra i nuovi horror di Netflix Italia è già...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

it_ITItaliano