Dis | Recensione Film

Scritto e diretto brillantemente da Adrian Corona, Dis (USA – 2017) è un horror plumbeo che, come da titolo, prende spunto per nomi e metafore dalla poetica dantesca. “Dis” infatti si rifà alla “Città di Dite” che, nella prima cantica della Divina Commedia, indica l’ultima parte dell’Inferno che va dal sesto al nono cerchio.

Dis è dunque dipinto come la rappresentazione di un viaggio orrorifico e magico in cui, Ariel, interpretato dal prolifico attore americano Bill Oberst Jr., è un ex soldato dal passato sanguinario che si avventura nei boschi (proprio come nel verso iniziale del primo canto dell’Inferno). All’ombra di questo misterioso luogo però vive una figura demoniaca che usa le sue vittime per nutrire il suo tetro giardino di mandragora.

dis2
Quasi privo di dialoghi, Dis si avvale di una sceneggiatura ricca e originale ma anche della potenza delle immagini e della straordinaria prova recitativa del camaleontico Bill Oberst Jr. A queste si aggiunge anche un indimenticabile villain le cui azioni intessono dolore e orrore ad una storia dalla base drammatica intaccata da riferimenti magici. La mandragora infatti, fulcro di interesse del diabolico essere, è una pianta a cui, nell’antichità, sono stati accreditati poteri sovrannaturali ma anche virtù afrodisiache (veniva usata anche per curare la sterilità).dis

L’icona del cinema horror indipendente Bill Oberst Jr. incarna straordinariamente un peccatore alle prese con una sorta di creatura diabolica che infligge le pene più atroci ai malcapitati. Quest’ultima infatti, padrona del più lugubre angolo del mondo in cui regna il dolore, è in grado di compiere atti indicibili, impudici e osceni.

Fra citazioni alla celebre poetica dantesca e riferimenti alla suddetta pianta magica, Dis si eleva con un’anima ben distinta diventando, al contempo, lo specchio attraverso cui si riflette l’inferno personale del protagonista. Il risultato è un notevole e indimenticabile film horror che trascina lo spettatore in una asfissiante e tormentata dimensione.

dis3
Nel cast: Bill Oberst Jr. (Circus of the Dead, The Dooms Chapel Horror, The Chair), Lori Jo Hendrix, Peter Gonzales Falcon, Manuel Domínguez e Anne Voitsekhova.

Dis è stato premiato come “Best Extreme Feature Film” e ha ricevuto gli award “Best Actor” (Bill Oberst Jr.) e “Best Evil Character” (Manuel Dominguez) al DarkVeins Horror Fest 2017.
Bill Oberst Jr. ha ricevuto inoltre l’award “Best Actor” e il premio speciale “Horror Icon” al The Optical Theatre 2017.

Una foto dal set durante le riprese girate in Messico:

dis-set

leggi anche

Creepshow 2 | Recensione film

Tre episodi, sulla falsariga del più celebre Creepshow di...

The Void: il trailer dell’horror old style di Kostanski e Gillespie

Signature Entertainment ha rivelato il primo teaser trailer di...

Terrifier 2: nuove foto del sequel su Art il Clown

In attesa della data di uscita di Terrifier 2,...

Hell Fest: nuovi trailer per l’horror su Halloween

Segnaliamo l'uscita di un trailer old style e del...

Mania: online le prime foto hot dell’horror erotico

Disponibili le prime immagini di Mania, il secondo film...
Barbara Torretti
Barbara Torretti
Editor e moderatrice della community di DarkVeins. Appassionata di cinema horror, mi occupo anche di recensioni e di interviste attinenti il circuito cinematografico, musicale e artistico.

2 COMMENTS

  1. Thank you, DarkVeins.com, for reviewing such a strange little movie. The filming of it was uncomfortable and the conditions were harsh. Your review makes me think it was worth the effort. I appreciate your willingness to examine a small film seriously, and all that you do to help independent movies survive.

    Grazie mille,
    Bill

    Bill Oberst Jr.
    billoberst.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!

it_ITItaliano