Taste: anteprima teatrale dell’opera di Stuart Gordon

Taste: anteprima teatrale dell’opera di Stuart Gordon

DVD horror extreme TetroVideo

tasteFissata l’anteprima internazionale per Taste, l’opera teatrale di Stuart Gordon che vedrà la luce al Sacred Fools Theater di Los Angeles il prossimo aprile.

Stuart Gordon, l’amatissimo regista statunitense che in passato ha deliziato il pubblico horrorofilo con perle cinematografiche come Re-Animator, From Beyond, Dolls, Dagon – La mutazione del male e anche l’efficace Castle Freak, torna a far parlare di sè. Dopo aver portato il suo celebre Re-Animator a teatro con Re-Animator: The Musical nel 2011, proseguendo poi su questa strada con Nevermore… An Evening with Edgar Allan Poe, il regista di culto dell’horror americano ha attinto da una storia di cronaca vera per concentrarsi sulla sua nuova opera teatrale di genere cannibalistico.

Taste si ispira alla vera storia del tedesco Armin Meiwes, meglio noto come il “cannibale di Rohtenburg”, condannato all’ergastolo per aver mangiato un ragazzo conosciuto su internet nel 2001. La vittima aveva risposto all’annuncio di Armin di cui riportiamo la traduzione in italiano: “Cerco ragazzo ben fatto tra i 18 e i 30 anni per essere macellato. Il Maestro-Macellaio”.
Desideroso di fungere da cibo per l’uomo, il giovane andò incontro al suo destino recandosi dal suo carnefice.

L’opera, vietata ai minori di 18 anni per la presenza di forti contenuti sessuali, è stata scritta da Benjamin Brand.
Chris L. McKenna interpreterà Vic, il ragazzo che decide di essere mangiato, invece Donal Thoms-Cappell è Terry, il cuoco cannibale.
Gli effetti speciali e il make up sono a cura di Tony Doublin e Gabe Bartalos.

Piccola curiosità: la frase usata da Armin Meiwes per contattare le sue vittime (“Suche gut gebauten 18-30 jährigen zum Schlachten. Der Metzgermeister”) è stata usata dai Rammstein come intro della canzone “Mein Teil” che è stata dedicata al cannibale.

Su Armin Meiwes è stato realizzato un film: Rohtenburg (Grimm Love) di Martin Weisz (Germania 2006) in cui il pervertito è interpretato da Thomas Kretschmann.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »