Piper Laurie: addio alla star di Carrie – Lo sguardo di satana

DVD horror extreme TetroVideo

Addio a Piper Laurie, peseudonimo di Rosetta Jacobs. L’attrice statunitense, candidata a tre premi Oscar e vincitrice di un Golden Globe e un Premio Emmy, è morta a 91 anni. A dare l’annuncio è stata la sua manager.

Dopo aver studiato recitazione, nel 1950 fu protagonista della commedia Amo Luisa disperatamente di Alexander Hall, per poi recitare al fianco di Paul Newman in Lo spaccone (1961), film grazie al quale ottenne la sua prima nomination all’Oscar per il suo ruolo di un’alcolizzata.

Nel 1976 entra a far parte del cast di Carrie – Lo sguardo di Satana di Brian De Palma nel celebre thriller (1976) e dove, grazie alla sua straordinaria interpretazione di Margaret White, la madre psicopatica di Carrie (interpretato da Sissy Spacek), fu candidata nuovamente all’Oscar come “Miglior attrice non protagonista”.

Negli anni ’80, l’attrice ha recitato nella miniserie Uccelli di rovo e anche ne La promessa (1986), aggiundicandosi un Emmy Award per il suo ruolo. Nel 1986, con Figli di un dio minore, film vincitore di un Orso d’Argento a Berlino, per il quale Piper Laurie fu candidata per la terza volta all’Oscar.

La sua filmografia (che vanta oltre 60 pellicole) comprende anche serie TV e film degli anni ’90 come I segreti di Twin Peaks e Trauma (1993) di Dario Argento.
Negli ultimi anni, l’attrice ha lavorato per molte produzioni televisive importanti come E.R. – Medici in prima linea, Law & Order e Will & Grace. Nel 2006 invece ha esordito alla regia con il cortometraggio Property.

Check Also

Il Corvo: Bill Skarsgård nelle prime immagini del film

Grazie a Vanity Fair arrivano online le prime immagini dell’attore svedese Bill Skarsgård (It, It – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »