I mostri della Universal in 4K a ottobre

I mostri della Universal in 4K a ottobre

DVD horror extreme TetroVideo

Quattro Universal Classic Monsters arrivano per la prima volta in 4K UHD giusto in tempo per Halloween 2021.
Dracula, Frankenstein, L’uomo lupo e L’uomo invisibile saranno disponibili a partire dal 14 ottobre, in alta definizione e in edizione steelbook, anche in occasione dell’anniversario dei primi tre classici.
Quest’anno infatti Universal coglie l’occasione per celebrare, con questa imperdibile edizione, il 90° anniversario di Dracula e Frankenstein e l’80° anniversario de L’uomo lupo.

Di seguito le quattro pietre miliari del cinema horror e capostipiti di una lunga serie di pellicole:

  • Dracula (1931) è un adattamento dell’omonimo spettacolo teatrale di Hamilton Deane e John L. Balderston (1924), a sua volta adattamento dell’omonimo romanzo di Bram Stoker (1897).
    Il film è diretto da Tod Browning e vede Bela Lugosi nel ruolo del Conte Dracula, un vampiro che si nutre del sangue dei vivi.
  • Diretto da James Whale, Frankenstein (1931) è tratto dall’omonimo romanzo di Mary Shelley e dal suo adattamento teatrale Frankenstein: an Adventure in the Macabre (1927) di Peggy Webling, riprendendo anche l’adattamento teatrale Presumption; or, the Fate of Frankenstein (1823) di Richard Brinsley Peake.
    Il film appartiene alla corrente espressionista e vede Boris Karloff nel ruolo del mostro creato da Henry Frankenstein, uno scienziato pazzo che ha il volto di Colin Clive.
  • L’uomo Lupo (1941) vede alla regia George Waggner e Lon Chaney Jr. nel ruolo di Larry Talbot, un uomo che si trasforma in un lupo mannaro dopo essere stato morso da una bestia.
    Bela Lugosi compare nel film in un ruolo di comprimario.
  • L’uomo invisibile (1933) di James Whale è tratto dall’omonimo romanzo fantascientifico di H.G. Wells.
    Claude Rains è il protagonista, uno scienziato che, dopo aver scoperto il segreto dell’invisibilità, viene colto da manie di onnipotenza che lo porteranno a commettere omicidi.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »