L’esorcista: il film di David Gordon Green sarà un sequel del cult di William Friedkin
L'esorcista

L’esorcista: il film di David Gordon Green sarà un sequel del cult di William Friedkin

DVD horror extreme TetroVideo

Secondo quanto riportato da GamesRadar, il nuovo The Exorcist sarà il sequel del capolavoro sulla possessione demoniaca diretto da William Friedkin nel 1973. Ad affermarlo è stato proprio David Gordon Green, il regista della trilogia dedicata a Michal Myers (Halloween, Halloween Kills e Halloween Ends), il quale è stato confermato alla regia del progetto.

In queste ore invece Variety ha annunciato che il film farà parte di una trilogia (per la quale Universal investirà 400 milioni di dollari) in cui l’attrice statunitense Ellen Burstyn interpreterà nuovamente Chris MacNeil (madre di Regan), ruolo per il quale ha ottenuto una candidatura all'”Oscar alla miglior attrice”. David Gordon Green inoltre si occuperà della regia della trilogia che verrà prodotta dalla Blumhouse, per la quale il regista ha già diretto la trilogia sequel di Halloween.
Il primo capitolo de L’esorcista arriverà in sala il 13 ottobre 2023 mentre non ci sono ancora delle date per i due sequel.

Targato Blumhouse, The Exorcist è attualmente in fase di sviluppo. Jason Blum, David Robinson e James Robinson figurano tra i produttori del film.

Basato sull’omonimo romanzo di William Peter Blatty, L’esorcista (1973) di William Friedkin fu ben accolto dalla critica acquisendo molta popolarità e diventando, nel tempo, un punto di riferimento del cinema moderno.
De L’esorcista sono stati realizzati due sequel (L’esorcista II – L’eretico, L’esorcista III), due prequel/spinoff (L’esorcista – La genesi, Dominion: Prequel to the Exorcist) e una serie TV (The Exorcist) che è andata avanti per due stagioni.
La storia vede protagonista Regan (Linda Blair), una dodicenne che inizia a dare segni di squilibrio dopo aver giocato con una tavola ouija e aver evocato involontariamente il demone Pazuzu. Inizialmente la madre la sottoporrà a diverse visite mediche, anche psichiatriche ma senza notare alcun miglioramento nella figlia. Alcuni inquietanti e anormali comportamenti di Regan porteranno la donna a rivolgersi a padre Karras.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »