The Strain: la serie sui vampiri da stasera su Fox – Qui i primi 5 minuti

DVD horror extreme TetroVideo

THe-Strain-2Sono disponibili i primi cinque minuti del primo episodio di The Strain, la serie televisiva statunitense creata da Guillermo del Toro e Chuck Hogan. A rendere disponibile il filmato è la stessa Fox, rete televisiva (in Italia su Sky) che stasera alle 21:50 proporrà la prima assoluta con il primo episodio.
Gli amanti dell’horror potranno sintonizzarsi sul canale già a partire dalle 21:00 perché andrà in onda anche la nona puntata delle quinta stagione di The Walking Dead, “Non è finita”.

The Strain è un’opera che, tra fantascienza e horror, ripropone il mito del vampiro. Dalle immagini che circolano in rete i non morti di The Strain saranno mostruosi e sanguinari.
Una breve trama: un aereo atterra all’aeroporto di New York a bordo del quale ci sono centinaia di morti e solo pochi sopravvissuti. L’epidemiologo Ephraim Goodweather e la sua troupe giungono sul posto per indagare. La situazione sfugge di mano quanto i cadaveri scompaiono misteriosamente dagli obitori e il dottore è costretto ad escogitare un piano per disfendere non solo se stesso ma l’intera umanità da creature molto pericolose.

the-strainLa serie TV è basata sul romanzo “La progenie” (The Strain) degli stessi autori (Guillermo del Toro e Chuck Hogan) e che fa parte della trilogia Nocturna (The Strain Trilogy) insieme a “La Caduta” (The Fall) e “Notte eterna” (The Night Eternal).

Nel cast troviamo: Corey Stoll, David Bradley, Kevin Durand, Mía Maestro, Jonathan Hyde, Richard Sammel, Miguel Gomez, Natalie Brown, Jack Kesy e Sean Astin.
Da notare il nome di Ramin Djawadi, compositore che ormai si presta sempre più spesso per colonne sonore di film sui vampiri (Blade: Trinity, Fright Night – Il vampiro della porta accanto, Dracula Untold).

Check Also

Frankenstein Junior: il capolavoro di Mel Brooks torna al cinema in versione restaurata

Dal 27 febbraio al 1° marzo, torna al cinema Frankenstein Junior (1974) in versione restaurata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »