Ergo Proxy: Awareness | Recensione cortometraggio

Ergo Proxy: Awareness | Recensione cortometraggio

DVD horror extreme TetroVideo

ergoDopo l’ottimo “Hobo” in Connections e l’interessante ed efficace “Il ritorno di Elena” in 17 a mezzanotte, il regista italiano Daniele Misischia continua la sua escursione nel mondo del cinema indipendente concentrandosi su un nuovo e impegnativo progetto che questa volta affonda le radici in Ergo Proxy, la serie TV anime giapponese del 2006 composta da ben 23 episodi.
Trattasi di una serie dark fantascientifica che Misischia ha riassunto con abilità nel suo coraggioso fan movie della durata di soli 13 minuti, apportando qualche modifica alla storia ma preservando il titolo originale e la caratterizzazione dei personaggi che qui però, a differenza della serie giapponese, sono interpretati da attori in carne e ossa.

Già dalle prime inquadrature la storia di Ergo Proxy: Awareness è proiettata in un futuro post-apocalittico, precisamente nei sobborghi della città di Rom-Do, dove il caos è stato estirpato e dove i sentimenti non hanno motivo di esistere. A preservare il controllo di questa società perfetta governata da leggi severissime è Re-L Mayer, l’agente speciale incaricata di catturare una creatura non umana chiamata “proxy” e l’immigrato moscovita Vincent Law (accusato di aver commesso dei crimini) per ordine del direttore del Dipartimento di Sicurezza Raul Creed.
L’intera vicenda si svolge alternando l’inseguimento di Vincent all’interrogatorio che Raul Creed fa all’agente per avere più informazioni possibili sul proxy, fino ad arrivare ad una chiara ed esaustiva conclusione che getta luce su ciascun personaggio.

Daniele Misischia scrive e dirige questo interessante omaggio a Ergo Proxy, di cui cura anche il montaggio, e porta in scena una trasposizione fedele dell’eroina Re-L grazie alla performance dell’attrice protagonista. Un lavoro ben realizzato e che merita attenzione data la complessità dell’anime, qui ben sintetizzata.
Non mancano sparatorie e inseguimenti, caratteristiche care a Misischia, insieme alla presenza nel cast di Rimi Beqiri (Hobo, Il ritorno di Elena) nel ruolo di Raul Creed.
Re-L Mayer, la protagonista femminile di Ergo Proxy: Awareness, è interpretata da Michela Cucchiella (che ha curato il make-up e anche il costume di Re-L), mentre Alberto Daniele Troiano è il protagonista maschile Vincent Law/Proxy.
Non passano inosservati gli effetti visivi di Massimo Ghidini e il make up di Daniela Buturuga.
La musica che avvolge l’intero corto e che ben accompagna i momenti di tensione del film, è tratta dalla colonna originale di Aeon Flux (2005).

EDIT: da oggi 8 aprile Ergo Proxy: Awareness è ufficialmente online su youtube, in versione italiana e con sottotitoli in inglese.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »