Slash fonda la Slasher Films, i primi progetti

DVD horror extreme TetroVideo

DA GUITAR HERO A PRODUTTORE – È capitato in passato che musicisti di fama internazionale hanno cercato di estendere la propria creatività nel mondo del cinema. Basti pensare, per esempio, a Rob Zombie o Bruce Dickinson (sceneggiatore del pessimo Chemical Wedding nel 2008). A quanto pare, è appena giunto il turno di Saul Hudson, il chitarrista leggendario ed ex membro dei Guns N’ Roses meglio noto come Slash! Seguendo l’esempio di Zombie, Slash ha appena segnato il suo debutto nella cinematografia aprendo i battenti della Slasher Films, una nuova casa di produzione dedicata all’horror, un po’ come la Ghost House di Sam Raimi.

La compagnia ha già diversi progetti in cantiere (attenzione, titoli provvisori):

  • Nothing To Fear, la storia di una famiglia religiosa residente a Stull (Kansas) che, involontariamente, scopre di trovarsi sopra una delle sette porte dell’inferno e rischia di diventare “il sacrificio annuale”
  • Theorem, film orbitante attorno ad un matematico che, dopo aver trovato l’equazione del male, subirà pesanti conseguenze
  • Wake The Dead, progetto scritto da Steve Niles (30 Giorni Di Buio) considerabile come una versione moderna e giovanile di Frankenstein; il brillante studente di un college scopre come animare tessuti morti ma, per via della sua immaturità, perderà il controllo della situazione
  • The Other Kingdom, film ambientato in un grande ospedale cittadino dove i pazienti vengono contagiati da un misterioso virus che li trasformerà in selvaggi assatanati simil-zombie

Beh, esaminando i primi prodotti della Slasher Films, pare che la casa di produzione cercherà di sfornare dei veri e propri b-movies in stile anni ’80, un’impresa rischiosa e più difficile di quello che sembra. Come se la caverà Slash alla produzione?

Articolo a cura di Cristian Taranto

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »