Primo trailer per lo slasher animalista Still Life

Primo trailer per lo slasher animalista Still Life

DVD horror extreme TetroVideo

still_lifePrimo trailer ufficiale in circolazione per Still Life (Naturaleza Muerta), film di genere horror diretto dall’argentino Gabriel Grieco che ne ha altresì curato la sceneggiatura. Come si può evincere dal poster e soprattutto dal trailer, il film affronterà il maltrattamento sugli animali (in questo caso dei bovini) e l’inferno che questi vivono negli allevamenti e poi nei macelli prima di finire come cibo sulle tavole imbandite.

Tutti coloro che commetteranno qualsiasi atto di violenza nei confronti degli animal saranno uccisi per mano di un serial killer intento a vendicare chi non sa difendersi. Still Life non appartiene dunque al sottogenere dell’eco-vengeance come si potrebbe immaginare e di cui esistono altri film di genere sui bovini fra cui Dead Meat (per il morbo della mucca pazza) e Isolation – La fattoria del terrore (per quanto riguarda gli esperimenti sulla fertilità), ma è uno slasher movie che presenta una forte critica sociale.

In Still Life, in una zona argentina nota come “il paese del barbecue”, le persone che si occupano dell’allevamento del bestiame e della produzione di carni bovine scompaiono per poi essere ritrovate più tardi brutalmente assassinate. Una giornalista, attirata dal caso, inizia a indagare fino ad arrivare ad una verità troppo pericolosa che metterà in bilico la sua stessa vita.

Still Life (Argentina – 2014) è stato presentato in anteprima quest’anno al Festival di Cannes ed è stato selezionato per il Fantastic Fest di Austin che si terrà questo mese negli Stati Uniti dal 18 al 25 settembre.

Nel cast Luz Cipriot nel ruolo della giornalista, Nicolás Pauls, Mercedes Oviedo, Verónica Pelaccini, Juan Palomino, Patricio Sardelli, Amin Yoma e Nestor Sanchez. Il film è prodotto dallo stesso regista insieme a Gabriel Grieco, Pablo Guisa Koestinger e Jorge Poleri.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »