I migliori film horror italiani: online la classifica

I migliori film horror italiani: online la classifica

DVD horror extreme TetroVideo

L’Internet Horror Movie Database (iHORRORdb) ha selezionato 60 film horror italiani distribuiti tra il 2016 e il 2020, inserendoli in una lista dove è possibile votare, in positivo o in negativo, tutti i titoli presenti secondo la propria preferenza.
Nella classifica sono presenti le opere cinematografiche di registi celebri come Il Signor Diavolo di Pupi Avati, Ballad in Blood di Ruggero Deodato, Suspiria di Luca Guadagnino ma anche Rabbia furiosa di Sergio Stivaletti ed Everybloody’s End di Claudio Lattanzi, inclusi i film di Domiziano Cristopharo (The Obsessed, The House Guest), Raffaele Picchio (The Blind King), Daniele Misischia (The End?) e tanti altri.
Nella lista non mancano film estremi (eROTik, Torment) e film antologici (Sangue misto, Ill: Final Contagium).

Quali sono secondo voi i film che meritano le prime posizioni in classifica?
Per votare e visualizzare i dettagli sui film, accedete al seguente link: Top Italian Horror Films (2016 – 2020).

Intanto vi forniamo un’anticipazione dei titoli (qui in ordine sparso) che troverete nella lista di iHORRORdb:

  • Suspiria (2018) di Luca Guadagnino
  • Il Signor Diavolo (2019) di Pupi Avati
  • Il legameThe Binding (2020) di Domenico Emanuele de Feudis
  • The End? (2017) di Daniele Misischia
  • TetroManiac: eROTik (2018) di Domiziano Cristopharo
  • American Guinea Pig: Sacrifice (2017) di Poison Rouge
  • Little Necro Red (2019) di Giulio De Santi
  • My Little Sister (2016) di Roberto Del Piccolo
  • Hotel Inferno 2: The Cathedral of Pain (2017) di Giulio De Santi
  • The Nest (2019) di Roberto De Feo
  • Die in One Day – Improvvisa o muori (2017) di Eros D’Antona
  • Fuck You Immortality (2019) di Federico Scargiali
  • Ill: Final Contagium (2019) – AA.VV
  • Ballad in Blood (2016) di Ruggero Deodato
  • Shanda’s River (2018) di Marco Rosson
  • The Wicked Gift (2017) di Roberto D’Antona
  • Xpiation (2020) di Domiziano Cristopharo
  • Herbert West: Re-Animator (2017) di Ivan Zuccon
  • Il Demone di Laplace (2017) di Giordano Giulivi
  • The Blind King (2016) di Raffaele Picchio
  • Il tuo sepolcro… la nostra alcova – Beyond the Omega (2020) di Mattia De Pascali
  • The Obsessed (2019) di Domiziano Cristopharo
  • Caleb (2020) di Roberto D’Antona
  • Ancora pochi passi (2020) di Pupi Oggiano
  • La paura trema contro (2019) di Pupi Oggiano
  • Everybloody’s End (2019) di Claudio Lattanzi
  • Dead Butterfly: The Prophecy of Suffering Bible (2019) di Davide Pesca
  • Torment (2017) di Adam Ford
  • Tales from Deep Hell (2018) di Davide Pesca
  • The Carpenter’s House (2018) di Brace Beltempo
  • Rabbia Furiosa (2018) di Sergio Stivaletti
  • McBetter (2018) di Mattia  De Pascali
  • Me and the Devil (2019) di Dario Almerighi
  • Suffering Bible (2018) di Davide Pesca
  • Catacomba (2016) di Lorenzo Lepori
  • Tales to tell in the Dark (2020) – AA.VV
  • The House Guest (2020) di Domiziano Cristopharo
  • Stomach (2019) di Alex Visani
  • Flesh Contagium (2020) di Lorenzo Lepori
  • In a Lonely Place (2016) di Davide Montecchi
  • Tafanos (2018) Riccardo Paoletti
  • Notte Nuda (2018) di Lorenzo Lepori
  • Sangue Misto (2016) – AA.VV
  • Almost Dead (2016) di Giorgio Bruno
  • Go Home – A casa loro (2019) di Luna Gualano
  • The Antithesis (2017) di Francesco Mirabelli
  • Terror Take Away (2018) di Alberto Bogo
  • Il Carillon – The music Box (2018) di John Real
  • The Iced Hunter (2018) di Davide Cancila
  • The Last Heroes (2019) di Roberto D’Antona
  • Cruel Peter (2020) di Christian Bisceglia
  • Blood Bags (2018) di Emiliano Ranzani
  • 42 – 66: Le origini del Male (2017) di Dario Almerighi
  • Nuns: An Italian Horror Story (2020) di Giovanni Aloisio
  • Midday Demons (2018) di Rossella De Venuto
  • After Midnight (2018) di Davide Pesca
  • In the Trap (2020) di Alessio Liguori
  • Grand Guignol Madness (2020) di Davide Pesca
  • Violent Shit – The Movie (2016) di Luigi Pastore
  • Non nuotate in quel fiume (2016) di Roberto Albanesi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »