47 Metri – Uncaged | Recensione film

47 Metri – Uncaged | Recensione film

DVD horror extreme TetroVideo

Dopo il claustrofobico survival movie 47 Metri (UK – 2017), il regista britannico Johannes Roberts (The Strangers: Prey at Night, The Other Side of the Door) dirige 47 Metri: Uncaged, il suo secondo shark movie.
A differenza del film ansiogeno del 2017, questa volta Johannes Roberts predilige una storia adrenalinica, avventurosa e ricca di colpi di scena, avvalendosi di una location e di riprese subacquee molto suggestive che esaltano il fascino ma anche il pericolo della città sommersa.

47-Meters-Down-UncagedTra tunnel labirintici, rovine e squali inarrestabili, 47 Metri: Uncaged si rivela un film asfissiante, merito di un crescendo incessante della tensione, qui protratta fino all’eccesso.
Il film infatti eredita l’opprimente senso di claustrofobia che pervade il primo capitolo ma si distingue dal suo predecessore per il moltiplicarsi di situazioni ansiogene che però culminano in un finale irreale, dove l’esagerazione distrugge quell’aura di realismo che invece contraddistingue il film del 2017.

Caratterizzato da un uso adeguato della CGI (soprattutto durante gli attacchi dei predatori) e seppur in contrasto, per certi aspetti, con 47 Metri, il sequel è un piacevole film di intrattenimento che dimostra l’abilità del regista nel saper realizzare due shark movie affini seppur opposti fra loro.

47-Uncaged-2Trama: coste del Brasile, Recife. Quattro ragazze si organizzano per fare immersioni tra le rovine di una città Maya sommersa al largo delle coste dello Yucatán, in Messico. La loro avventura si trasformerà in un incubo quando si accorgeranno di non essere sole nelle profondità che hanno raggiunto. Il terrore le spingerà ad addentrarsi sempre di più nei claustrofobici labirinti subacquei ma saranno inseguite dalle più letali specie di squali dell’oceano.

Nel cast di 47 Metri: Uncaged ci sono Corinne Foxx, Sistine Stallone, John Corbett (Sex in the City), Nia Long (Empire), Sophie Nélisse (Storia di una ladra di libri), Brianne Tju (serie tv Scream), Davi Santos (Polaroid) e Khylin Rhambo (Teen Wolf).
Il regista ha curato anche la sceneggiatura del film insieme ad Ernest Riera, il co-sceneggiatore di 47 Metri.

47-Uncaged-4

47 Metri: Uncaged è (aka 47 Meters Down: Uncaged) disponibile in DVD e Blu-ray (ed. CG/Adler) ma anche on demand sulla piattaforma CG Digital grazie ad Adler Entertainment. Nei contenuti speciali di entrambe le edizioni sono presenti il trailer e le interviste al cast.

47metriunceged 47metriunceged1

47-metri-unceged-dvd

Dopo il claustrofobico survival movie 47 Metri (UK - 2017), il regista britannico Johannes Roberts (The Strangers: Prey at Night, The Other Side of the Door) dirige 47 Metri: Uncaged, il suo secondo shark movie. A differenza del film ansiogeno del 2017, questa volta Johannes Roberts predilige una storia adrenalinica, avventurosa e ricca di colpi di scena, avvalendosi di una location e di riprese subacquee molto suggestive che esaltano il fascino ma anche il pericolo della città sommersa. Tra tunnel labirintici, rovine e squali inarrestabili, 47 Metri: Uncaged si rivela un film asfissiante, merito di un crescendo incessante della tensione, qui protratta fino all'eccesso. Il…

Considerazioni finali

Score - 64%

64%

Score

Sommario: 47 Metri: Uncaged eredita l'opprimente senso di claustrofobia che pervade il primo capitolo ma si distingue per il crescendo di tensione e di situazioni ansiogene

User Rating: Vota per primo!
64

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »