Larva Mental | Recensione film

Larva Mental | Recensione film

DVD horror extreme TetroVideo

Larva Mental (2020) è il titolo del film estremo presentato dal regista italiano Domiziano Cristopharo (House of Flesh Mannequins) e diretto dall’esordiente Mikel Balerdi (classe 1985), artista di origine basca legato al mondo della pittura, dei tatuaggi e della body suspension ma anche a quello della body art più estrema, campo in cui è noto per i suoi shockanti e potenti show.
A metà strada tra l’estremo e il cinema sperimentale, Larva Mental è uno specchio che riflette l’extreme body art come forma di trasgressione e di espressione ma, soprattutto, è un’escursione nella mente fantasiosa e dedita al dolore del regista.

larva-mental-4Mikel Balerdi scrive, dirige e interpreta un film sicuramente insostenibile visto l’argomento affrontato. In Larva Mental il corpo umano diviene il fulcro artistico che rivela il complesso mondo interiore dell’artista, il quale riesce a esternarlo con manifestazioni di ogni genere e contro ogni senso del pudore.
A questo proposito, il performer e regista va oltre spingendosi in pratiche dissacranti e profanatorie del corpo umano, oltraggiando la religione e il senso della vita con chiari intenti provocatori (ATTENZIONE SPOILER:                    Mikel Balerdi compie infatti azioni estreme e sacrileghe durante una sequenza di coprofilia in cui usa realmente un crocifisso nel retto provocandosi lacerazioni con conseguente fuoriuscita di feci e sangue. In una sequenza successiva, l’autore espelle un oggetto, simile a un feto morto, dal sopracitato orifizio. In un’altra scena invece si inchioda i genitali                FINE SPOILER).

larva-mental-1
Nelle azioni di Mikel Balerdi si alternano pulsioni di vita e di morte ma anche tendenze sadiche e piacere masochistico che rimpolpano le sue più devastanti fantasie distruttive. Le sue performance però non hanno solo una funzione documentativa ma scaturiscono da una sceneggiatura di cui lo stesso Balerdi è autore.
larva-mental-2La storia di Larva Mental infatti vede protagonista un uomo che si allontana per giorni da casa lasciando da sola la propria figlia (Dairi Gaona). Quest’ultima, dopo aver trovato involontariamente dei filmati che lo immortalano in alcune performance estreme, gli scrive una lettera di addio per poi perdersi nella strada dell’autolesionismo.
Rientrato dal lungo viaggio, l’uomo farà i conti con i suoi mostri interiori e si lascerà andare a qualsiasi forma di autodistruzione come gesto estremo di punizione fisica e psichica.

Oltre ad essere un calderone di rappresentazioni corporee estreme in cui prevalgono riti di autolesionismo e nudità legati all’arte performativa, Larva Mental è un luogo in cui si annidano anche droga, incesto e diverse parafilie fra cui è presente anche la necrofilia. A questo proposito, il film di Balerdi ricorda Buio Omega di Joe D’Amato mentre il variopinto corpo in decomposizione (realizzato dallo stesso regista in collaborazione con Dairi Gaona) sembra omaggiare quello della sirena trovata da un pittore in Mermaid in a Manhole, il quarto capitolo della saga giapponese Guinea Pig.

Larva Mental non è un semplice film estremo dedicato allo show del dolore condotto da Mikel Balerdi. È anche un film che si distingue per il gusto dell’estetica, per l’accostamento dei colori e per la cura delle inquadrature. Grandi dettagli che testimoniano il talento artistico del performer il quale, con Larva Mental, lascia un profondo, indelebile e stupefacente segno anche nel mondo della settima arte più brutale.

larva-mental-3

larva-mental-poster

Larva Mental (2020) è il titolo del film estremo presentato dal regista italiano Domiziano Cristopharo (House of Flesh Mannequins) e diretto dall'esordiente Mikel Balerdi (classe 1985), artista di origine basca legato al mondo della pittura, dei tatuaggi e della body suspension ma anche a quello della body art più estrema, campo in cui è noto per i suoi shockanti e potenti show. A metà strada tra l'estremo e il cinema sperimentale, Larva Mental è uno specchio che riflette l'extreme body art come forma di trasgressione e di espressione ma, soprattutto, è un'escursione nella mente fantasiosa e dedita al dolore del…

Considerazioni finali

Score (Extreme) - 73%

73%

Score (Extreme)

Sommario: Larva Mental testimonia il talento artistico di Mikel Balerdi, il quale lascia un profondo, indelebile e stupefacente segno anche nel mondo della settima arte più brutale.

User Rating: 3.9 ( 1 voti)
73

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »