Turbo Kid: il produttore Ant Timpson parla del sequel

Turbo Kid: il produttore Ant Timpson parla del sequel

DVD horror extreme TetroVideo

Si torna a parlare del film post apocalittico di successo Turbo Kid (Nuova Zelanda, Canada – 2015) in merito ad un suo futuro seguito. Il progetto era già stato annunciato tre anni fa dai registi Yoann-Karl Whissell, Anouk Whissell e François Simard, i quali avevano rivelato di essere coinvolti nello sviluppo di un sequel diretto del primo film.

A distanza di alcuni anni, i registi sperano ancora di realizzarlo e a rivelarlo è stato proprio il produttore Ant Timpson al “Boo Crew Podcast” di BloodyDisgusting durante la promozione di Come to Daddy, il suo debutto alla regia: “C’è una sceneggiatura per Turbo Kid 2. Vogliamo farcela. Questo è tutto ciò che posso dire. È davvero il caso di trovare i finanziatori perché è un progetto molto più ambizioso…“.
Al momento non è chiaro se i protagonisti Munro Chambers e Laurence Leboeuf riprenderanno i loro ruoli (rispettivamente di The Kid e Apple).

Scritto e diretto dal trio di registi composto da François Simard, Anouk Whissell e Yoann-Karl Whissell, Turbo Kid è una commedia post apocalittica che sfocia nell’azione e nello splatter e che omaggia il cinema ottantiano. Il film vanta, nel cast, la presenza di Michael Ironside (Starship Troopers, Scanners).
In un futuro post-apocalittico parallelo all’anno 1997, un ragazzo orfano (Munro Chambers) chiamato “The Kid” raggiunge Wasteland per cercare le reliquie di un mondo migliore ormai perduto. Durante una delle sue spedizioni incontra la simpatica Apple (Laurence LeBoeuf), alla quale si lega profondamente. Quando il malvagio Zeus (Michael Ironside), signore di Wasteland e padrone dell’acqua, rapisce la ragazza, The Kid dovrà allearsi con Frederic (Aaron Jeffery), leader di un pericoloso clan, per cercare di salvare l’amica e per affrontare Zeus, vendicandosi di un torto subito in passato.
turbo-kid-apple

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »