Opera Mortem: introduzione video del film satanico anni ’70 ritrovato dopo 40 anni

Opera Mortem: introduzione video del film satanico anni ’70 ritrovato dopo 40 anni

DVD horror extreme TetroVideo

TetroVideo ha appena pubblicato l’introduzione video con relativo disclaimer di Opera Mortem (UK – 1973), il film maledetto emerso alla luce dopo 40 anni.
Girato in Super 8mm e VHS nell’arco di dieci anni dal folle pittore inglese David Fleas, Opera Mortem è un horror satanico che ha avuto una sola proiezione nel lontano 1973 al Nottingham’s Odeon Film Theatre (dove alcune persone morirono tragicamente subito dopo la premiere), per poi svanire nel nulla.

Dopo quarant’anni di oblio, Opera Mortem è riaffiorato alla luce nel 2015 grazie ad un collezionista italiano e ai maestri dell’occulto.
Presentato come un “film estremo surrealista/dadaista/sperimentale” e definito “una sorta di trasposizione metaforica di un rituale di magia nera” da un occultista, Opera Mortem è stato acquisito da TetroVideo poche settimane fa e sarà distribuito in Italia prossimamente.

Opera Mortem tratta contenuti raccapriccianti, gore, pornografia esplicita, immagini crude e citazioni letterarie con riferimenti al suicidio in cui le visioni di morte di una ragazza suicida si fondono con quelle di un serial killer necrofilo.
Qui le foto delle bobine originali.
L’introduzione di Opera Mortem:

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »