The House that Jack Built: proiettata la director’s cut senza visto censura

The House that Jack Built: proiettata la director’s cut senza visto censura


Due giorni fa, negli Stati Uniti, è stata proiettata la versione director’s cut di The House that Jack Built priva di visto censura, azione che violerebbe il regolamento di MPAA.
Il comunicato di MPAA spiega infatti che “la proiezione del film senza visto censura né permesso speciale a distanza così ravvicinata dalla distribuzione (14 dicembre) viola le regole del sistema di classificazione. La mancata adesione alle regole rende inefficace il sistema di classificazione e pertanto prevede l’imposizione di sanzioni contro il distributore”.

Per questa manovra pubblicitaria, IFC Films non solo rischia di ricevere una multa ed essere sospesa dal sistema di classificazione per tre mesi ma MPAA potrebbe anche revocare il visto censura del film con conseguente sospensione dell’uscita in sala.

the-house-that-jack-built-new-posterThe House that Jack Built è il nuovo film scritto e diretto da Lars Von Trier (Melancholia, Nymphomaniac). Proiettato in anteprima al Festival di Cannes (sconvolgendo il pubblico in sala), questo thriller horror si preannuncia come il film più brutale del regista danese. The House That Jack Built dovrebbe esordire nelle sale USA il 14 dicembre 2018 con IFC Films mentre in Italia arriverà in autunno con Videa.

In The House That Jack Built Matt Dillon interpreta un serial killer. In particolare, il film fa luce su cinque omicidi da lui compiuti.
Trama: Stati Uniti, 1970. Jack (Matt Dillon) è un ingegnere che subisce il fascino della morte dopo aver ucciso una donna che aveva soccorso per strada. L’evento porterà l’uomo a commettere altri omicidi per raggiungere la perfezione collezionando altre macabre “opere d’arte”. L’obiettivo è quello di realizzare il suo più grande capolavoro ovvero una collezione di tutti i suoi omicidi all’interno di una casa da lui stesso costruita.

Nel cast di The House That Jack Built: Matt Dillon, Uma Thurman (Kill Bill), Riley Keough, Ed Speleers (Howl, Love Bite), Bruno Ganz e Siobhan Fallon Hogan.

the-house-that-jack-built

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »