Addio a Venantino Venantini, icona dell’horror che conta

Addio a Venantino Venantini, icona dell’horror che conta


Si è spento all’età di 88 anni Venantino Venantini, celebre attore italiano. Ad annunciare la sua dipartita è stata la sorella Rossana Venantini.
Venantino Venantini è morto il 9 ottobre 2018 all’ospedale di Viterbo per le conseguenze post-operatorie di un intervento al femore subito la scorsa estate.

Nato a Fabriano nel 1930, l’attore era attivo nel mondo del cinema sin dagli anni ’50 e ha interpretato oltre 150 film fra cui sono presenti horror iconici. Lo ricordiamo in particolar modo per Paura nella città dei morti viventi di Lucio Fulci, Apocalypse domani di Antonio Margheriti, Cannibal Ferox di Umberto Lenzi e Il nascondiglio di Pupi Avati.

L’attore è presente anche in diversi film di Domiziano Cristopharo fra cui Bloody Sin, The Museum of Wonders e Hyde’s Secret Nightmare ma anche negli horror corali Phantasmagoria e P.O.E. Pieces of Eldritch.
Oltre che per il cinema, Venantino coltivava anche la passione per la pittura.

paura-nella-citta-dei-morti-viventi-lg

Venantino Venantini e Giovanni Lombardo Radice in “Paura della città dei morti viventi” (1980) di Lucio Fulci

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »