You Die: l’horror italiano sull’app diabolica in concorso allo Screamfest

You Die: l’horror italiano sull’app diabolica in concorso allo Screamfest


L’horror italiano You Die – Scarica l’app, poi muori (2018) è Selezione Ufficiale allo Screamfest di Los Angeles che si svolgerà dal 9 al 18 ottobre. You Die è l’unico film italiano in concorso e sarà proiettato il 14 ottobre.
You Die è una produzione indipendente, un film low budget interamente girato a Torino e che vede alla regia un trio di giovani registi composto da Alessandro Antonaci, Stefano Mandalà e Daniel Lascar.

In You Die, l’app maledetta al centro della storia ricorda il recente Bedevil – Non installarla (2017) mentre la maledizione innescata dall’applicazione rimanda a It Follows (2014). Il film infatti racconta di un’app maledetta che uccide entro 24 ore il proprietario del telefono sulla quale è stata installata a meno che costui non la scarichi a sua volta sul dispositivo di qualcun altro, resettando il conto alla rovescia e guadagnando, così, altre 24 ore di vita.

Questo horror a base di presenze demoniache e delitti paranormali però porta il genere horror a confrontarsi con la realtà aumentata proprio grazie a questa app che sconfina nel mondo reale dando allo spettatore la possibilità di giocare con la storia.

La realizzazione del progetto ha richiesto un budget di 140.000 €, 9 mesi di scrittura, 29 giorni di riprese e 7 mesi di post-produzione.
I fondi sono stati raccolti principalmente grazie al contributo personale di Daniel Lascar e alla partecipazione economica e tecnica di Francesco Scrufari e Simone Offredo, entrambi CEO di Ulixe, software house atipica nata a Torino nel 2001 che ha investito sul progetto realizzando anche l’app ufficiale del film.

Nel cast di You Die – Scarica l’app, poi muori (aka You Die – Get the App, then Die): Teodoro Garruto, Micol Damilano, Carola Cudemo, Ja’Michael Darnell, William Angiuli, Erica Landolfi, Rocco Marazzita, Daniele Marmi, Alice Piano, Simone Valentino e Simone Morett.
La sceneggiatura del film è a firma degli stessi registi (Alessandro Antonaci, Stefano Mandalà e Daniel Lascar).

Il trailer:

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »