Lake Bodom | Recensione film

Lake Bodom | Recensione film


Diretto da Taneli Mustonen nel 2016, Lake Bodom (aka Bodom) è un sorprendente omaggio ai classici slasher movie. Questo horror finlandese attinge a fatti di cronaca innestando nella storia ricchi colpi di scena e una suspense tagliente. Lake Bodom si ispira dunque al caso risalente al 5 giugno del 1960, quando quattro adolescenti che si erano accampati lungo la sponda del lago Bodom, in Finlandia, furono aggrediti e massacrati. Solo nel 2004, quasi 44 anni dopo la strage, l’unico sopravvissuto (Nils Wilhelm Gustafsson) fu ritenuto il responsabile dell’accaduto ma nel 2005 fu sollevato da tutte le accuse.

Bodom-Screen-Shot
In Lake Bodom, in occasione del 50esimo anniversario del “Massacro del lago Bodom”, alcuni studenti di giornalismo decidono di indagare sul suddetto caso rimasto da sempre irrisolto. Alla ricerca di divertimento e di brividi, Ida-Maria (Nelly Hirst-Gee), Nora (Mimosa Willamo), Elias (Mikael Gabriel) e Atte (Santeri Helinheimo Mäntylä) raggiungono le sponde del lago, luogo in cui si è consumata la tragedia negli anni ’60.

Il film del finlandese Mustonen incarna le caratteristiche principali del genere (gruppo di ragazzi appartati, tema sessuale, minaccia rappresentata dal maniaco del passato) sorprendendo poi per l’originalità in cui converge la storia. Il senso di minaccia è costante e si intensifica con l’avvio al massacro (ben dosando violenza e sangue) generando un intenso e crescente stato di ansia che culmina in un inaspettato e geniale colpo di scena.
In questo contesto dove si annidano anche bugie, debolezza e follia, spicca la notevole location: una natura misteriosa che abbraccia in silenzio gli orrori di cui è testimone.

Di Lake Bodom non passa nemmeno inosservata la caratterizzazione dei personaggi principali: spiccano infatti le performarce dei quattro attori protagonisti (Mimosa Willamo, Nelly Hirst-Gee, Mikael Gabriel, Santeri Helinheimo Mäntylä).
Del cast fanno parte anche Pirjo Moilanen, Ilkka Heiskanen, Sami Eerola, Otso Ahosola e Tommi Korpela.
La sceneggiatura del film è dello stesso regista in collaborazione con Aleksi Hyvärinen.

lake-bodom

Lake Bodom è stato distribuito in Italia grazie a Midnight Factory. Il film è disponibile per il digital download ma anche in DVD e Blu-ray limited edition (entrambi corredati da booklet).
Impeccabile l’edizione Blu-ray che si presenta con slipcase cartonato e amaray con artwork interno.
Privo di difetti il comparto audio/video. Negli extra sono presenti il “Making of” e le “Reazioni del pubblico”.

Blu-ray limited edition:
Formato/Aspect: 1:2.35
Durata: 84′
Audio: Italiano – 5.1 DTS HD Master audio, Finlandese – DTS HD Master audio
Sottotitoli: Italiano
Contenuti Extra: Making of, Reazione del pubblico

lake-bodom-midnight

Diretto da Taneli Mustonen nel 2016, Lake Bodom (aka Bodom) è un sorprendente omaggio ai classici slasher movie. Questo horror finlandese attinge a fatti di cronaca innestando nella storia ricchi colpi di scena e una suspense tagliente. Lake Bodom si ispira dunque al caso risalente al 5 giugno del 1960, quando quattro adolescenti che si erano accampati lungo la sponda del lago Bodom, in Finlandia, furono aggrediti e massacrati. Solo nel 2004, quasi 44 anni dopo la strage, l'unico sopravvissuto (Nils Wilhelm Gustafsson) fu ritenuto il responsabile dell’accaduto ma nel 2005 fu sollevato da tutte le accuse. In Lake Bodom,…

Considerazioni finali

Score - 70%

70%

Score

Sommario: Lake Bodom è un sorprendente omaggio ai classici slasher movie. Questo horror finlandese attinge a fatti di cronaca innestando nella storia ricchi colpi di scena e una suspense tagliente.

User Rating: Vota per primo!
70

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »