“Dead Snow” e “Dead Snow 2: Red vs Dead” – Recensione film

“Dead Snow” e “Dead Snow 2: Red vs Dead” – Recensione film

DVD horror extreme TetroVideo

Nel 2009 il norvegese Tommy Wirkola dirige Dead Snow (aka Død snø), un’esilarante commedia horror con alto tasso di splatter e a base di zombie nazisti a cui seguirà, nel 2014, l’eccellente sequel Dead Snow 2: Red vs Dead, sempre dello stesso regista. Attingendo alla cinematografia horror anni ’80 e anche a fatti storici che hanno coinvolto la Norvegia durante la Seconda Guerra Mondiale, Tommy Wirkola porta in scena uno zombie movie incredibile popolato da cadaveri con uniforme nazista che, a differenza degli altri morti viventi cinematografici, non si cibano di carne umana e sono dotati di una forza straordinaria. Sepolti sotto la neve, questi feroci e veloci soldati tedeschi infatti emergono alla luce per difendere il loro tesoro trafugato. Queste le basi intorno a cui si evolve la storia dei due capitoli entrambi presenti nell’incredibile cofanetto targato Midnight Factory.

Questa stupefacente saga, oltre a presentare una nuova figura dello zombie, gode di altissimi livelli di splatter e gore ma non solo. Riesce ad alternare umorismo nero a momenti di violenza e ferocia inaudite. Una cattiveria di fondo poi, presente in tutti e due i film, dona maggiore spessore al franchise.

dead-snow

Dead Snow

Dead Snow (Norvegia – 2009): Martin (Vegar Hoel) e i suoi amici raggiungono una baita dispersa nella neve per una spensierata vacanza a base di sesso e divertimento. Il luogo però è un vero e proprio cimitero di soldati nazisti che, risvegliati dagli stessi intrusi, daranno loro la caccia per sterminarli.
Tommy Wirkola avvia la saga sugli zombie nazisti con un film spensierato che punta al divertimento. La visione evoca con nostalgia la filmografia horror ottantiana in cui è marcato il rimando a La casa (1981) di Sam Raimi ma anche a film più recenti come Cabin Fever (2002) di Eli Roth.
Dead Snow però riesce a guadagnare il proprio fascino grazie a zombie efferati, a gustosi effetti splatter e a trovate sbalorditive. Non ultimo è lo splendido paesaggio innevato la cui candidezza è smorzata da secchiate di sangue e di brandelli di corpi.
La sceneggiatura di Dead Snow è a firma di Tommy Wirkola e Stig Frode Henriksen. Nel cast ci sono: Vegar Hoel, Ørjan Gamst, Stig Frode Henriksen, Charlotte Frogner, Lasse Valdal, Evy Kasseth Røsten, Jeppe Beck Laursen, Jenny Skavlan, Ane Dahl Torp e Bjørn Sundquist.

Dead Snow 2: Red vs Dead (Norvegia – 2014): Martin (Vegar Hoel), privo di un braccio, riesce a mettersi in salvo. L’uomo si risveglia in ospedale dove gli è stato impiantato per errore il braccio dello zombie nazista Herzog. L’arto gli conferisce non solo una forza prodigiosa ma anche la capacità di risvegliare i morti e di averli in suo potere proprio come il suo nemico Oberst Herzog (Ørjan Gamst). Con l’aiuto dell’Armata Rossa resuscitata, Martin si preparerà alla battaglia contro il leader nazista e il suo putrido esercito.
In Dead Snow 2: Red vs Dead (aka Død snø 2) latitano gli omaggi che facevano eco nel capitolo precedente e si dà invece spazio ad una storia originale e completamente intrisa di violenza. I momenti di umorismo vengono troncati improvvisamente dalle atrocità compiute dall’esercito nazista. Così, i sorrisi dello spettatore vengono cancellati in un istante dalle crudeli azioni dei soldati zombie guidati da un’eccessiva foga nello sterminio del genere umano. Spietati, questi morti viventi imbrattano lo schermo con pezzi di carne umana, cervelli e viscere non facendo distinzioni. Sotto la loro ira cadono infatti uomini e donne ma anche disabili e anziani.
Dead Snow 2: Red vs Dead offre così un eccellente ed emozionante spettacolo sanguinario (in cui non manca un pizzico di necrofilia) ma anche una storia ricca di spunti originali (la guerra fra i due eserciti di morti) in cui emerge una regia molto valida.
La sceneggiatura di Dead Snow 2: Red vs Dead è a firma di Tommy Wirkola, Vegar Hoel e Stig Frode Henriksen. Fanno parte del cast: Vegar Hoel, Ørjan Gamst, Martin Starr, Jocelyn DeBoer, Ingrid Haas, Stig Frode Henriksen, Kristoffer Joner, Hallvard Holmen, Amrita Acharia, Derek Mears e Bjarte Tjøstheim.

Midnight Factory ha distribuito “Dead Snow Collection il 22 marzo in edizione limitata da collezione (con booklet) sia in formato doppio DVD sia in doppio Blu-ray. Lo stupendo e invitante cofanetto comprende il primo e il secondo capitolo della saga ovvero Dead Snow e Dead Snow 2: Red vs Dead.
Ricco il comparto extra dei due Blu-ray i quali presentano un’ottima qualità audio e video.
Di seguito i dati tecnici.

Limited Edition 2 Blu-ray + Booklet:
Dead Snow
Durata: 92 min.
Formato: 1.85:1 1080p
Audio: Italiano 5.1 DTS-HD, Inglese 5.1 DTS-HD, Italiano 2.0 DTS-HD
Sottotitoli: Italiano
Extra: Al macello; Effetti speciali; Incontro con Tommy Wirkola e Bryan Jones

Dead Snow 2: Red vs Dead
Durata: 101 min.
Formato: 2.35:1 1080p
Audio: Italiano 5.1 DTS-HD, Inglese 5.1 DTS-HD
Sottotitoli: Italiano
Extra: Fumetto – Red VS Dead; Commento audio; Cortometraggio “Armen“; Storyboards and concepts arts; Effetti speciali video

DEADSNOW-collection

Nel 2009 il norvegese Tommy Wirkola dirige Dead Snow (aka Død snø), un'esilarante commedia horror con alto tasso di splatter e a base di zombie nazisti a cui seguirà, nel 2014, l'eccellente sequel Dead Snow 2: Red vs Dead, sempre dello stesso regista. Attingendo alla cinematografia horror anni '80 e anche a fatti storici che hanno coinvolto la Norvegia durante la Seconda Guerra Mondiale, Tommy Wirkola porta in scena uno zombie movie incredibile popolato da cadaveri con uniforme nazista che, a differenza degli altri morti viventi cinematografici, non si cibano di carne umana e sono dotati di una forza straordinaria.…

Considerazioni finali

Score - 83%

83%

Score

Sommario: La stupefacente saga Dead Snow, oltre a presentare una nuova figura dello zombie, gode di altissimi livelli di splatter/gore ma non solo e riesce ad alternare con successo umorismo nero a momenti di violenza e ferocia inaudite. Una cattiveria di fondo poi, presente in tutti e due i film, dona maggiore spessore al franchise.

User Rating: Vota per primo!
83

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »