Mad Macbeth | Recensione Film

Mad Macbeth | Recensione Film


Mad Macbeth è il titolo del nuovo film diretto dal regista italiano Domiziano Cristopharo (Red Krokodil, House of Flesh Mannequins, Bloody Sin) ancora una volta in Kosovo dove si è avvalso nuovamente della collaborazione di Halil Budakova, Merita Budakova ed Edi Lushi, tre degli attori del cast di Virus: Extreme Contamination. Al suo fianco, anche stavolta, il noto sceneggiatore italiano Antonio Tentori (Un gatto nel cervello, Frankenstein 2000, Dracula 3D), già autore dello script del sopracitato zombie movie.

Liberamente ispirato alla tragedia shakespeariana, Mad Macbeth è un film post-apocalittico avvolto da indimenticabili e cupe atmosfere tipiche del “Macbeth” letterario e che richiama in maniera personale quelle della cinematografia post atomica ottantiana, in particolare quella di Enzo G. Castellari e ancor più film come Mad Max di George Miller e I predatori di Atlantide di Ruggero Deodato.

Halil Budakova

Mad Macbeth però è molto di più. È una sorta di calderone cinematografico in cui convergono anche rimandi e omaggi alla letteratura di Howard Phillips Lovecraft (i Grandi Antichi), tanto cara al regista romano. Il risultato è un’opera complessa e ricca a cui è stata data un’anima intrigante e originale che intrattiene per la sua diversità e bellezza.

Come il personaggio letterario, anche il Macbeth di Cristopharo è accecato dalla brama di potere, dalla follia ed è segnato da un amaro destino. La storia invece è ambientata in un futuro post-atomico in cui i protagonisti non sono persone aristocratiche come nell’opera letteraria bensì dei nomadi, piccole tribù metropolitane che si fronteggiano per conquistare il potere. Sebbene non siano circondati dal lusso ma dal pattume, questi sovrani del nulla vivono all’aperto e, vestiti di stracci, combattono per un ideale malsano.

Così, tra profezie, tradimenti, omicidi, rimorsi, sogni e complotti, la visione di Mad Macbeth scorre senza intoppi grazie alla regia esperta di Cristopharo, inebriando lo spettatore e risvegliando in lui le più disparate emozioni con ammirevoli e indimenticabili sequenze (le tre streghe che preannunciano gli eventi, l’omicidio del re, la megera sulla sedia a rotelle incontrata nel tunnel, il fantasma della moglie), immortalate da una curatissima fotografia.

Molto valida la prova recitativa. Fra gli attori si distinguono Edi Lushi (nel ruolo di Macduff), Halil Budakova e Merita Budakova. Le performance di questi ultimi due attori, in particolare, sono esemplari (i due interpretano Macbeth/Re Dushkan e Lady Madhnore).

Merita Budakova

Trama: in un mondo devastato dalla guerra nucleare, alcune tribù gitane Kosovare si contendono la corona di re Dushkan. Una volta succeduto al suo avo e reincarnatosi in lui, Macbeth verrà a conoscenza di un terribile segreto legato alla base militare di cui ha preso possesso.

Nel cast: Edi Hasan Lushi, Halil Budakova, Merita Budakova, Nexhmije Selca, Linda Collini, Irene Jones Baruffetti, Jgor Barbazza, Leonard Tahiraj, Naser Ramadani, Patrik Jonas Martin, Kathrin Woodtli, Michel Angelo Stebler, Didi Salijevski, Blin Budakova, Lorenzo Del Conte, Besfort Mehmeti e Oltion Budakova.

L’anteprima mondiale di Mad Macbeth è fissata per oggi 22 dicembre alle ore 19:30 al cinema ABC di Pristina (Kosovo). Il film è prodotto da HH Kosova Film.

edi-lushi

Edi Lushi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »