The Optical Festival 2017: “Best Actress” – Selezioni ufficiali

The Optical Festival 2017: “Best Actress” – Selezioni ufficiali


Nelle Selezioni ufficiali per la categoria BEST ACTRESS del The Optical Theatre Film Festival 2017 rientrano: Kate Hoffman (Get my Gun), Suzanne Clément (The Child Remains), Sarah Beck Mather (Charismata), Johanah Basanta (Marian) e Luna Fulgencio (Something in the Darkness).

Di seguito la lista delle cinque attrici in concorso per l’award BEST ACTRESS:

Kate-HoffmanKate Hoffman nel lungometraggio di genere thriller/horror Get my Gun (USA – 2017) di Brian Darwas.
In Get my Gun, Kate Hoffman è la protagonista Amanda, un’addetta alle pulizie presso un hotel. Dopo un abuso, la ragazza si ritrova incinta e perde il lavoro. A peggiorare la situazione è uno stalker psicotico interessato al suo bambino.
L’attrice americana ha recitato in alcune serie TV e in altri film non horror.
Ha scritto, prodotto e diretto anche alcuni episodi di una serie televisiva.
Get my Gun è in concorso anche nella categoria “Best Screenplay“.
La scheda di Get my Gun su iHORRORdb.

 

Suzanne-ClementSuzanne Clément nel lungometraggio di genere thriller/horror sovrannaturale The Child Remains (Canada – 2017) di Michael Melski.
La canadese Suzanne Clément, vincitrice dell’award “Best Actress” a Cannes (per la sua interpretazione nel film “Laurence Anyways e il desiderio di una donna”), ha iniziato la sua carriera recitativa nel 1990. La sua filmografia vanta circa 50 crediti.
In The Child Remains, Suzanne Clément è Rae, una donna che alloggia in una vecchia locanda insieme al marito. La coppia scoprirà che un tempo quel luogo era una clinica ostetrica dove madri e bambini erano stati uccisi.
La scheda di The Child Remains su iHORRORdb.

 

Sarah-Beck-MatherSarah Beck Mather nel lungo horror Charismata (UK – 2017) di Andy Collier e Toor Mian.
L’attrice inglese Sarah Beck Mather ha alle spalle diverse serie televisive ma anche corti e lungometraggi. Ha anche prestato la sua voce al personaggio “Irina of Carim” del secondo e terzo capitolo del videogioco Dark Souls.
In Charismata, Sarah Beck Mather è la detective Rebecca Faraway, una donna fragile che fatica ad inserirsi nel dipartimento di polizia del posto. A complicare le cose sarà il suo coinvolgimento nelle indagini su una serie di atroci omicidi rituali. Persa in un vortice costellato di morte e occultismo, Rebecca faticherà a vedere con occhi lucidi la realtà.
Charismata è in concorso anche nella categoria “Best Screenplay” e “Best Cinematography“.
La scheda di Charismata su iHORRORdb.

 

Johanah_BasantaJohanah Basanta nel cortometraggio drammatico/horror Marian (Filippine – 2017) di Brian Patrick Lim.
Johanah Basanta è una giovanissima attrice teatrale e modella filippina. Ha già recitato in oltre sei serie TV locali e in diversi cortometraggi.
Nel film di Lim, la Basanta interpreta Marian, una bambina coccolata dall’amore materno e, allo stesso tempo, terrorizzata da un’inquietante presenza in casa.
Tra carezze e violenze, la piccola farà luce nella sua giovane e triste vita.
La scheda di Marian su iHORRORdb.

 

luna-fulgencioLuna Fulgencio in Something in the Darkness di Fran Casanova.
In Something in the Darkness (aka Hay algo en la oscuridad), la giovanissima attrice spagnola di circa sei anni, è Veronica, una bambina che cercherà di superare da sola la paura per il buio.
Luna Fulgencio ha recitato in due serie TV ed è per la prima volta attrice protagonista nel cortometraggio horror di Fran Casanova.
La scheda di Something in the Darkness su iHORRORdb.

 

 

actress

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »