Primo film in Italia per l’attrice cult Lynn Lowry
Lynn Lowry in Model Hunger

Primo film in Italia per l’attrice cult Lynn Lowry

DVD horror extreme TetroVideo

Lynn Lowry, l’iconica attrice statunitense nota per i suoi ruoli in perle cinematografiche come La città verrà distrutta all’alba (regia di George A. Romero) e Shivers – Il demone sotto la pelle (regia di David Cronenberg), si trova da qualche giorno in Italia.
La sua presenza nel nostro Paese e, precisamente, a Napoli, è dovuta alle riprese di un film per la regia di Domiziano Cristopharo (House of Flesh Mannequins, Doll Syndrome) su una sceneggiatura di Andrea Cavaletto (Hidden in the Woods). Trattasi per lei, del primo film in Italia.
Attualmente, di questa opera cinematografica “segreta” sono stati rivelati i nomi di crew e cast.

the-crazies

Lynn Lowry ne La città verrà distrutta all’alba

Oltre a Lynn Lowry infatti, fra gli attori compare anche Roberto Scorza di American Guinea Pig: Sacrifice, Francesco Giannotti (già attore per George Nevada in Jack The Stripper), Chiara Pavoni (indiscussa scream queen del cinema indie da oltre 20 anni e recentemente coinvolta nei film Xpiation e P.O.E. 4 – The Black Cat), la nuova icona horror Elisa Carrera Fumagalli, già vista in Phobia (recensione film) nel segmento di Davide Pesca e anche nell’horror corale Deep Web. A questi si aggiunge anche Frank Laloggia, il regista del cult Scarlatti – Lady in White (1988).
Questo nuovo titolo vedrà la luce grazie alla co-produzione di Stefano Bastiani, Francesco Giannotti e Domiziano Cristopharo. La fotografia sarà di Daniele Trani mentre la musica di Antony Coia. Entrambi hanno già lavorato con Cristopharo nel recente Virus – Extreme Contamination.

shivers

Lynn Lowry in Shivers

Particolarmente amata dai fan del genere horror soprattutto per il suo ruolo da protagonista (infermiera Forsythe) in Shivers di David Cronenberg, Lynn Lowry ha avuto in realtà una carriera che è stata un’indiscussa scalata verso il successo. Questa l’ha portata dalla Troma ad Hollywood ovvero da The Battle of Love’s Return diretto da Lloyd Kaufman al remake di Cat People di Paul Schrader, all’epoca già braccio destro di Scorsese e De Palma nonché autore dell’American Gigolò con Richard Gere.
La carriera di Lynn Lowry però si spegne proprio con Il Bacio della Pantera nel 1982 quando, stanca dei meccanismi Hollywoodiani e dopo alcune serie TV e show televisivi, decide di ritirarsi dal cinema per dedicarsi al teatro e alla musica.

La rinascita del genere horror del nuovo millennio ha però finalmente riportato in auge le incredibili capacità attoriali della ex scream queen, ancora una volta in produzioni di spessore come ad esempio La città verrà distrutta all’alba – remake (2010) di Breck Eisner. Attualmente Lynn Lowry è una delle attrici più prolifiche del cinema horror indipendente. Fra i nuovi film da lei intepretati citiamo ad esempio Model Hunger (link alla recensione) di Debbie Rochon, nel quale interpreta Ginny accanto a Tiffany Shepis e Suzi Lorraine.

Di seguito alcune foto backstage del film horror italiano con Lynn Lowry:

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »