Era of Vampires | Recensione Film

Era of Vampires | Recensione Film


Era of Vampires (Hong Kong, Giappone, Olanda – 2003), l’horror/action di Wellson Chin, è un film che propone una creatura mostruosa a metà tra vampiro e zombie, piazzandola in un contesto dove impazzano orrore ed eroi marziali tipici della tradizione cinese. Pregno di atmosfere fantasy-horror, Era of Vampires è costellato anche dalla tipica ironia cinese (soprattutto nelle sequenze d’azione) che in un certo senso smorza i toni cupi di alcune pieghe assunte dalla storia.

eraofvampires
Dal fascino tipicamente retrò, Era of Vampires riesce a catturare l’attenzione non solo degli appassionati del cinema orientale ma anche di quello occidentale old style, in particolare, quella degli anni 70′-80′. La fotografia vintage ma soprattutto le creature rimandano infatti ai non morti dei film fulciani (Zombi 2 su tutti) oppure a quelli della saga dei “Resuscitati ciechi” di De Ossorio.

I morti/vampiri cinesi rappresentano dunque il fulcro di Era of Vampires, un film forse un po’ caciarone ma che si distingue proprio grazie al taglio old school in cui rientra anche il make up dei mostri. Queste creature abbracciano la cultura orientale e quella occidentale, sorprendendo per le loro azioni (a volte anche imprevedibili e simpatiche). Putridi (sorprendente il make up), agili, veloci o lenti, sono in grado di alitare morte alle proprie vittime, di risucchiare il loro sangue (in questo il film ricorda Space Vampires) o di bruciarle lanciando fuoco dalla bocca.

I novanta minuti di visione risultano un po’ pesanti verso la fine. Tuttavia, tra combattimenti, zombie/vampiri, eroismo, tradimenti, amore e morte, Era of Vampires è in grado di regalare le più disparate emozioni.

Cina, XIX secolo: il saggio maestro di arti marziali Jiang (Rongguang Yu) è stato ucciso in combattimento da un potentissimo vampiro-zombie. Accecati dalla vendetta, i suoi quattro fidati allievi (Pioggia, Lampo, Tuono e Vento) si mettono sulle tracce delle mostruose creature che terrorizzano ormai da tempo gli abitanti di un piccolo villaggio. Proprio qui, a breve, si terrà il matrimonio tra Sasa e un uomo ricco che però muore poco dopo la celebrazione delle nozze. Il fratello della ragazza approfitta della situazione per entrare in possesso dei beni dell’ormai defunto cognato.
Intanto, la legione dei non morti avanza inarrestabile portando avanti la propria missione.

La sceneggiatura di Era of Vampires (aka The Era of Vampires, Cacciatori di vampiri) è di Hark Tsui.
Nel cast troviamo: Rongguang Yu, Ken Chang, Michael Man-Kin Chow, Kwok-Kwan Chan, Anya, Suet Lam, Horace Lee Wai Shing, Chun Hua Ji, Kuan Tai Chen, Lik-Chi Lee e Yat-Fei Wong.

era

Era of Vampires è disponibile per l’Home Video grazie a Mustang Entertainment. La label infatti lo propone in un interessante DVD (distribuito da CG Entertainment) con artwork interno. Il DVD non presenta contenuti speciali.

Edizione DVD:
VIDEO: 16/9 1.85:1
DURATA: 103′
AUDIO: Dolby Digital 2.0 Italiano, Dolby Digital 5.1 Italiano, Dolby Digital 2.0 Originale
N. DISCHI: 1
SOTTOTITOLI: Italiano per non udenti

era-of-vampires

Era of Vampires (Hong Kong, Giappone, Olanda – 2003), l’horror/action di Wellson Chin, è un film che propone una creatura mostruosa a metà tra vampiro e zombie, piazzandola in un contesto dove impazzano orrore ed eroi marziali tipici della tradizione cinese. Pregno di atmosfere fantasy-horror, Era of Vampires è costellato anche dalla tipica ironia cinese (soprattutto nelle sequenze d'azione) che in un certo senso smorza i toni cupi di alcune pieghe assunte dalla storia. Dal fascino tipicamente retrò, Era of Vampires riesce a catturare l'attenzione non solo degli appassionati del cinema orientale ma anche di quello occidentale old style, in…

Considerazioni finali

Score - 65%

65%

Score

Sommario: Dal fascino tipicamente retrò, Era of Vampires riesce a catturare l'attenzione non solo degli appassionati del cinema orientale ma anche di quello occidentale old style, in particolare, quella degli anni 70'-80'.

User Rating: Vota per primo!
65

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »