Cannibal Ferox | Recensione film

Cannibal Ferox | Recensione film


Cannibal Ferox è uno dei film più significativi nel cinema cannibalico italiano, filone che trae spunto dai mondo movie (o shockumentaries), pellicole molto in voga tra la metà degli anni 60′ e la fine dei ’70. Cannibal Ferox (Italia – 1981) di Umberto Lenzi rientra sicuramente tra i primi (e migliori) cannibalici insieme a Il Paese del sesso selvaggio (1972), Ultimo Mondo Cannibale (1978), Emanuelle e gli Ultimi Cannibali (1978), La Montagna Del Dio Cannibale (1978), Mangiati Vivi! (1980) e naturalmente Cannibal Holocaust (1979), quest’ultimo divenuto ormai il film simbolo del genere.

cannibalferox3
Dopo Il paese del sesso selvaggio e Mangiati Vivi!, nel 1981 Umberto Lenzi dirige Cannibal Ferox, il suo terzo e ultimo cannibal movie, sicuramente debitore a Cannibal Holocaust di Ruggero Deodato. Trattasi di un onesto lavoro del regista toscano il quale ha realizzato un titolo violento e sanguinario (dal ritmo sostenuto) e che non lesina sulle brutalità, qui rappresentate senza veli, difficili da sostenere da chi è facilmente impressionabile.

La foresta amazzonica fa da cornice a una serie di nefandezze. Si va dalle sequenze con piranha e anaconda in azione (animali realmente uccisi a scopo alimentare) alle gabbie con sanguisughe; dagli sbudellamenti, all’ occhio cavato con un coltello, fino all’evirazione e tanto altro. Il film infatti punta sugli effetti speciali (a cura dell’esperto Giannetto De Rossi) che farciscono scene gore molto disturbanti. A questo proposito è in testa la celebre sequenza di Zora Kerova, la vittima sacrificale appesa per i seni a dei ganci da macellaio.

Anche in Cannibal Ferox, come in altri titoli del filone cannibal movie, emerge il messaggio sociologico in cui l’uomo dotato di comportamenti barbarici non è l’indigeno ma il bianco “civilizzato”. Il selvaggio è dunque il soggetto debole, vittima di soprusi.

Protagonista di Cannibal Ferox è Gloria Davis (Lorraine De Selle), una studentessa americana prossima alla laurea in antropologia e che decide di dedicare la tesi finale all’antropofagia. Insieme al fratello Rudy (Danilo Mattei) e all’amica Pat (Zora Kerova), raggiunge l’Amazzonia per documentarsi su alcuni casi di presunto cannibalismo. Qui incontreranno Mike e Joe, due connazionali dediti al narcotraffico ed al furto. Insieme arrivano al villaggio indigeno in cui, stranamente, sono presenti solo donne, bambini e vecchi. Gli uomini della tribù in realtà sono sulle tracce dei due mercenari che, sotto gli effetti della cocaina, avevano torturato e ucciso alcuni abitanti. La vendetta sarà efferata quando finalmente i guerrieri selvaggi riusciranno a catturare gli intrusi.

Nel cast: Lorraine De Selle, Danilo Mattei, Zora Kerova, Brian Redford, Giovanni Lombardo Radice, Venantino Venantini, Walter Lloyd, John Bartha, Meg Fleming, Robert Kerman e Walter Lucchini.

Distribuito da CG Entertainment, Cannibal Ferox è già disponibile nel formato DVD targato Mustang Entertainment. La curata edizione presenta un crudele artwork interno raffigurante dei cannibali. Nei contenuti speciali è presente l’intervista (della durata di circa 16 minuti) a Zora Kerova. L’attrice parla della sua esperienza cinematografica in Cannibal Ferox e altri film.

cannibal-feroxEDIZIONE DVD:
Video: 16/9 1.78:1
Durata: 89′
Audio:  Italiano Dolby Digital 2.0
N. Dischi: 1
Sottotitoli: Italiano per non udenti
Extra: “Zora Ferox”, incontro con Zora Kerowa

 

Cannibal Ferox è uno dei film più significativi nel cinema cannibalico italiano, filone che trae spunto dai mondo movie (o shockumentaries), pellicole molto in voga tra la metà degli anni 60' e la fine dei '70. Cannibal Ferox (Italia - 1981) di Umberto Lenzi rientra sicuramente tra i primi (e migliori) cannibalici insieme a Il Paese del sesso selvaggio (1972), Ultimo Mondo Cannibale (1978), Emanuelle e gli Ultimi Cannibali (1978), La Montagna Del Dio Cannibale (1978), Mangiati Vivi! (1980) e naturalmente Cannibal Holocaust (1979), quest'ultimo divenuto ormai il film simbolo del genere. Dopo Il paese del sesso selvaggio e Mangiati…

Considerazioni finali

Score - 70%

70%

Score

Sommario: Cannibal Ferox è uno dei film più significativi fra i cannibal movie. Trattasi di un onesto lavoro del regista toscano il quale ha realizzato un titolo violento e sanguinario che non lesina sulle brutalità.

User Rating: Vota per primo!
70

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »