L’uomo che uccideva a sangue freddo | Recensione film

L’uomo che uccideva a sangue freddo | Recensione film

DVD horror extreme TetroVideo

L’uomo che uccideva a sangue freddo (aka Traitement de choc) è un thriller scritto e diretto da Alain Jessua nel 1973. Nel film, Alain Delon interpreta un dottore coinvolto in una particolare terapia di ringiovanimento all’interno di una clinica futuristica. Un tema molto interessante ma che è stato sviluppato in modo poco coinvolgente.

La storia de L’uomo che uccideva a sangue freddo (Francia, Italia – 1973) infatti, si trascina lenta, senza tensione né colpi di scena, verso un finale che può essere facilmente immaginato. La parte horror del film infatti risiede solo negli ultimi minuti del film, nella sequenza rivelatoria sul vero “materiale” utilizzato per la sperimentazione.

Traitement_de_choc2
Di questo thriller rimane sicuramente impresso il personaggio interpretato da Alain Delon: un uomo manipolatore e avido di denaro che schiavizza i poveri (in questo caso gli immigrati al suo servizio) e rende succubi i potenti (seducendo anche donne ricche), promettendo loro l’elisir della giovinezza eterna. Argomento, questo, che ha sempre ossessionato l’uomo.
Come un burattinaio, il dottor Devilers manipola così i fili delle vite dei suoi clienti, annientandone la personalità e riducendoli a inutili e grottechi involucri della società (di cui lo stesso film sembra criticarne aspramente il sistema).

Reduce da una relazione sentimentale fallita, l’imprenditrice Hélène Masson (Annie Girardot) raggiunge la clinica all’avanguardia del dottor Devilers (Alain Delon). Qui i pazienti vengono sottoposti ad una terapia di ringiovanimento dei tessuti derivata da sperimentazioni su animali, alla quale ricorrono anche illustri personaggi del mondo politico e finanziario. Fra Hélène e il dottore nasce una relazione ma la donna non può fare a meno di notare la misteriosa sparizione degli inservienti della struttura.

Nel cast: Alain Delon, Annie Girardot, Robert Hirsch, Michel Duchaussoy, Gabriel Cattand, Jeanne Colletin, Robert Party, Jean Roquel, Roger Muni, Lucienne Legrand, Anne-Marie Deschodt.

Traitement_de_choc

L’uomo che uccideva a sangue freddo fa parte della collana “Horror d’Essai” di Sinister Film. Il DVD è distribuito da CG Entertainment.
Nella versione proposta dalla label sono presenti l’audio italiano e quello francese mentre nel comparto relativo agli extra è presente la galleria fotografica.

Edizione DVD:
VIDEO: 16/9 1.66:1
DURATA: 91′
AUDIO: Italiano Dolby Digital Dual Mono, Francese Dolby Digital Dual Mono
N. DISCHI: 1
Sottotitoli: Italiano
Extra: Galleria fotografica

L’uomo che uccideva a sangue freddo (aka Traitement de choc) è un thriller scritto e diretto da Alain Jessua nel 1973. Nel film, Alain Delon interpreta un dottore coinvolto in una particolare terapia di ringiovanimento all'interno di una clinica futuristica. Un tema molto interessante ma che è stato sviluppato in modo poco coinvolgente. La storia de L’uomo che uccideva a sangue freddo (Francia, Italia – 1973) infatti, si trascina lenta, senza tensione né colpi di scena, verso un finale che può essere facilmente immaginato. La parte horror del film infatti risiede solo negli ultimi minuti del film, nella sequenza rivelatoria…

Considerazioni finali

Score - 58%

58%

Score

Sommario: Di questo thriller rimane sicuramente impresso il personaggio interpretato da Alain Delon: un uomo manipolatore e avido di denaro che schiavizza i poveri e rende succubi i potenti, promettendo loro l'elisir della giovinezza eterna.

User Rating: 3.7 ( 1 voti)
58

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »