Optical Theatre Festival 2017: Ruggero Deodato e gli altri giurati

Optical Theatre Festival 2017: Ruggero Deodato e gli altri giurati


theoptical2017The Optical Theatre Horror Film Festival giunge quest’anno alla sua terza edizione ed è già possibile iscrivere i propri film accedendo al sito ufficiale oppure tramite FilmFreeway.
Organizzata dall’Associazione Culturale Dark Circle (iHORRORdb – DarkVeins), la suddetta rassegna cinematografica internazionale abbraccia l’horror ma anche il fantasy, il bizzarro e il grottesco. The Optical Theatre Horror Film Festival vede Domiziano Cristopharo in veste di Direttore Artistico. Il regista, assieme ad Antony Coia e Barbara Torretti, completa la rosa di selezionatori.
Quest’anno il festival si terrà a Roma nel mese di novembre 2017.

La giuria di questa terza edizione si compone di nomi importanti nel mondo del cinema, sia internazionale che italiano. Tra i giurati abbiamo dunque produttori, registi, musicisti, effettisti e critici.

Di seguito i nomi dei giurati per l’Optical Theatre 2017:

Ruggero Deodato: storico regista, sceneggiatore e attore italiano noto ai più per aver diretto importanti cannibal movie come Ultimo mondo cannibale nel 1977 ma soprattutto il cult Cannibal Holocaust (1980), considerato tutt’ora uno dei film più brutali e controversi di tutti i tempi nonché il più gettonato del filone. Molto amato all’estero, Deodato è stato soprannominato “Monsieur Cannibal” in Francia.

– Si riconferma ancora Stephen Biro, fondatore della Unearthed Films, casa di produzione che si occupa della distribuzione di film estremi. Biro è inoltre l’ideatore della saga “American Guinea Pig“.

Scott Martin: filmmaker, sceneggiatore e produttore, nonché fondatore della casa di distribuzione americana Archstone Distribution, LLC e della Archstone Pictures, LP;

Antonio Tentori: noto scrittore e sceneggiatore italiano che in passato si è occupato delle sceneggiature di diversi film di Lucio Fulci (“Demonia”, “Un Gatto nel cervello”), Dario Argento (“Dracula 3D”), Bruno Mattei (“L’isola dei morti viventi”, “Zombi: La creazione”), Sergio Stivaletti (“I tre volti del terrore”), Aristide Massaccesi (“Ritorno dalla morte – Frankenstein 2000”);

Michael Del Rossa: Special Effects makeup artist e produttore originario di Rochester (NY), nel 1995 ha fondato la Multivision Fx. Con la sua compagnia di effetti speciali è intervenuto in film come La Passione di Cristo, The Watchmen, 300, Io sono Lggenda e Pirati dei Caraibi.

Gregory Burkart: redattore del sito Blumhouse.com ma anche scrittore e musicista per il cinema, ha alle spalle una carriera ventennale di collaborazioni con alcuni tra i principali siti web internazionali a tema.

Federico Frusciante, proprietario della videoteca Videodrome di Livorno, fondatore della casa di produzione Videodrome Industries e critico cinematografico.

Chris Savage: grande appassionato di cinema horror, è storico redattore per il sito internazionale Horror-Movies.ca, per il quale scrive notizie e recensioni di film.

Il Festival è aperto a Lungometraggi, Cortometraggi, Trailer, Lungometraggi Trash e Cortometraggi Trash.
Tutti i dettagli presenti in questo articolo ma anche foto, video e il materiale relativo alle edizioni passate, sono presenti sul sito ufficiale OpticalFest.com.

I premi dell’Optical, ai quali quest’anno si aggiunge il Best Extreme, dedicato alle produzioni più estreme:

  • Best Feature Film
  • Best Short Film
  • Best Trash Feature Film
  • Best Trash Short Film
  • Best Trailer
  • Best Fantasy/Bizarre
  • Best Extreme
  • Best Director
  • Best Actor
  • Best Actress
  • Best Supporting Actor & Actress
  • Best Screenplay
  • Best Original Score
  • Best Cinematography
  • Best Animation
  • Best Special Effects
  • Best Villain
  • 2017 Horror Icon

Di seguito i vincitori dell’edizione 2016.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »