Selezioni The Optical Theatre Festival 2016: Dolcezza Extrema

Selezioni The Optical Theatre Festival 2016: Dolcezza Extrema

DVD horror extreme TetroVideo

official-selection-the-optical-theatreDolcezza Extrema (Italia – 2015), il lungometraggio italiano di genere sci-fi/comedy/horror è Selezione Ufficiale per la categoria “Best Trash Feature Film” alla seconda edizione del The Optical Theatre Festival 2016.

Realizzato con zero budget, in animazione digitale e con protagonisti dei pupazzi di pezza, Dolcezza Extrema è prodotto e diretto da Alberto Genovese (L’invasione degli Astronazi) per una sceneggiatura a firma di Massimo Vavassori.
Il film è stato distribuito in America col titolo “Sick Sock Monsters from Outer Space” grazie alla nota label “Troma” di Kaufman & Herz.

dolcezza-extrema-posterDolcezza Extrema è uno sci-fi old-style dalle componenti tragiche a cui si mescolano i generi commedia e horror. Nel cast è presente un solo attore in carne ed ossa ovvero Eddy Endolf alias Marco Antonio Andolfi, interprete e regista del cult horror trash La croce dalle sette pietre. I protagonisti di questa delirante storia sono Sock Monsters ovvero pupazzi realizzati con materiale da riciclo come vecchi calzini, tappi di bottiglie e stracci.

Trama: il Capitano Pixws e il suo sgangherato equipaggio sono in viaggio nello spazio a bordo della loro astronave Cargo. Il team dovrà compiere una missione per ordine di Re Grigorio (Eddy Endolf): consegnare uno stock di docce abbronzanti in onore del martire Efisio Masciago.
Per gli ex rocker sballati questa sarà l’avventura più importante della loro vita.

Il film è stato selezionato ufficialmente in diversi Festival come “Miglior Film” categoria Weird & Wrong al Broken Knuckle Film Festival (2015) e “Miglior Film” allo Sci-Fi London (2016).

Dolcezza Extrema è stato selezionato al The Optical Theatre Festival 2016 per la seguente categoria:

  • Best Trash Feature Film

Le grafiche ufficiali del Festival:

dolcezza2

dolcezza1

 

 

 

 

Il trailer del film:

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »