The Doll Master | Recensione film

The Doll Master | Recensione film

DVD horror extreme TetroVideo

The-Doll-MasterHae-mi, una giovane scultrice, è stata invitata insieme ad altre quattro persone, da una famosa creatrice di bambole a posare per qualche giorno come sua modella, nella sua villa adibita a museo, in quanto piena di bambole di tutti i tipi e misure e dall’aria sinistra. In quella casa conosce Mina, una ragazzina silenziosa e timida che appare ogni tanto dicendo di conoscerla da molto tempo..ma Haemmi non l’ha mai vista. Subito iniziano ad accadere cose strane e terrificanti, e Hemi scoprirà che quella villa nasconde molto più di quello che sembra..

Yong-ki Jeong è riuscito a creare un bel film, fatto bene e ricco di colpi di scena, l’ambiente è a dir poco incantevole con bellissime bambole a grandezza naturale che reggono specchi o a testa in giù sorreggono lampade.. L’atmosfera dà sempre soggezione ed è questo che rende lo spettatore sempre attento ad ogni minimo particolare, ma allo stesso tempo, viene sempre colto di sorpresa con i colpi di scena che fanno saltare dalla sedia. In questo film non ci sono bambole dal viso angelico che di notte si trasformano, ma bambole il più possibile simili all’essere umano che hanno sempre e comunque qualcosa di inquietante. Al di là del film horror è delineata una piccola parentesi drammatica, tipica dei film orientali, che questa volta prende come argomento l’anima nascosta nelle bambole e la sofferenza dell’abbandono. Per chi ama i film di bambole questo è un film che sicuramente non può essere tralasciato.

Recensione a cura di Ikariaki

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »