Scream | Recensione film

Scream | Recensione film

DVD horror extreme TetroVideo

screamIl film inizia strepitosamente con la scena, forse più celebre, che ha come protagonista Drew Barrimore. La ragazza, in quel momento sola in casa, risponde ad una chiamata sul telefono (effettuata da un serial killer)… l’interlocutore, dopo averla tormentata con un quiz cinematografico, riguardante i film horror, la rincorre e la uccide spietatamente.
Il vero bersaglio del killer mascherato è la povera Sidney Prescott (Neve Campbell), una diligente studentessa che abita nella tranquilla cittadina di Woodsboro. La ragazza viene perseguitata da questo assassino a distanza di un anno dalla morte della madre, uccisa in modo agghiacciante.
Questa ossessionante situazione conduce la ragazza a ritrattare la testimonianza che inchioda in prigione Cotton Weary (Liev Schreiber). L’uomo è stato accusato, proprio da Sidney, dell’omicidio di sua madre.
La giovane studentessa, particolarmente tesa ed agitata a causa della situazione, inizia a sospettare di tutti: del suo ragazzo (l’affascinante Skett Ulrich), del Preside della sua scuola (Henry Winkler, il celebre Fonzie di Happy days) e persino dei suoi amici.
Intanto, mentre la caccia al furioso killer prosegue, alcuni ragazzi vengono letteralmente “falcidiati”…
Scopo del maniaco assassino è quello di eliminare Sidney tra atroci tormenti, e per questo la riserva come ultima vittima.
Se c’é qualcosa che proprio non manca, nella pellicola, é il sangue versato dai ragazzi uccisi in diversi, ma sempre terribili e violenti, modi.
Il successo riscosso da questa pellicola prodotta negli USA e con la sceneggiatura a cura del grande Kevin Williamson, ha dato il via ad una serie di imitazioni, tra le quali il celebre filone Urban Legend.
Wes Craven realizza un piccolo capolavoro con questa pellicola ricca di suspance e molto coinvolgente.
Scream, con la colonna sonora ad opera di Alice Cooper, Nick Cave e Marco Beltrami, é senza dubbio un cult della nuova corrente teen-horror.
La maschera del killer (ispirata all’Urlo) é una delle più famose, a parimerito con quella di Jason Voorhees e Michael Myers…
Se squilla il telefono e l’interlocutore vi chiede: “Qual é il tuo film horror preferito?” … fate mente locale e rispondete correttamente…. O saranno guai seri!

Recensione a cura di Vampira

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »