Amityville Horror | Recensione film

Amityville Horror | Recensione film

DVD horror extreme TetroVideo

amityville_horror_1979In una notte di novembre del 1973 in una pittoresca casa al n. 112 di Ocean Avenue situata ad Amityville, Long Island, il ventitreenne Ronald DeFeo uccide nel sonno, a colpi di fucile, i genitori e gli altri suoi quattro fratelli, apparentemente spinto da alcune “voci”…

Un anno dopo la casa viene acquistata da George e Katheleen Lutz (persuasi dal prezzo particolarmente favorevole), nella quale si trasferiscono con i figli. Ma presto cominciano ad accadere fatti inspiegabili, mentre nella mente di George avviene un rapido cambiamento che lo porta a perdere il controllo di sè e a diventare un pericolo per la sua famiglia. Intanto il sacerdote della cittadina prova ad aiutare i Lutz, ma viene fermato da forze maligne. Trascorso quasi un mese, tra pericoli e continue minacce, la famiglia si rende conto che la casa è posseduta, e l’unico modo per evitare la tragedia è scappare.
Una delle migliori pellicole horror sulle case infestate, Amityville Horror è il primo di una serie di film ambientati nella casa vittoriana di Amityville, purtroppo quasi mai eguagliato dai suoi sequel. Trattasi di un buon film, che attira l’attenzione dello spettatore in un crescendo di tensione, sfociante in un finale ricco di azione e di distruzione. Rosenberg ha fatto un buon lavoro, e tecnicamente il film non presenta imperfezioni. Buone le interpretazioni degli attori e più che apprezzabili gli effetti speciali (considerando anche l’anno di uscita).
Una delle pietre fondamentali del genere horror, che non può mancare nella collezione di ogni appassionato.

Recensione a cura di Wonderboy85

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Google Translate »